Biografia

Luigi Socci è nato ad Ancona, dove vive, nel 1966. Agente di commercio, versificatore part-time, performer confessional e (ri)animatore poetico non ha, come più volte ribadito, alcun legame di parentela con Antonio Socci. Ha scritto un centinaio di poesie circa. Alcune si possono leggere, volendolo, nella plaquette “Freddo da palco” (d’if, 2009) e nelle antologie “VIII Quaderno italiano di poesia contemporanea” (Marcos y Marcos, 2004) e “Samiszdat” (Castelvecchi, 2005). Ma anche in rete, in riviste o dove si preferisca. Alcune sono state tradotte in russo, spagnolo, inglese e serbocroato. Coordinatore per Marche e Umbria della Lega Italiana Poetry Slam, è direttore artistico e organizzatore, con l’associazione Nie Wiem di Ancona, del festival di poesia “La Punta della Lingua” e dell’omonima collana per l’editore Italic Pequod. “Il Rovescio del dolore” (Italic Pequod, 2013), vincitore del Premio Metauro e del Premio Tirinnanzi-Città di Legnano (entrambi nel 2014) è il suo primo libro vero e proprio.

 


Biography

Luigi Socci was born in Ancona, where he lives, in 1966. Commercial agent, part-time promoter, confessional performer and poetic (re)animator has, as repeatedly stated, no kinship with Antonio Socci. He wrote a hundred poems. Some can be read, if desired, in the plaquette “Freddo da palco” (from if, 2009) and in the anthologies “VIII Quaderno italiano di poesia contemporanea” (Marcos y Marcos, 2004) and “Samiszdat” (Castelvecchi, 2005). But also online, in magazines or wherever you prefer. Some have been translated into Russian, Spanish, English and Serbo-Croatian. Coordinator for Marche and Umbria of the Italian League Poetry Slam, is artistic director and organizer, with the association Nie Wiem of Ancona, the poetry festival “La Punta della Lingua” and the eponymous necklace for the publisher Italic Pequod. “Il Rovescio del dolore” (Italic Pequod, 2013), winner of the Metauro Award and the Tirinnanzi-Città di Legnano Award (both in 2014) is his first real book.